Preventivo prestiti per pensionati

prestito-prev

I tempi in cui avere accesso a un preventivo di prestiti personali era un compito arduo se ad avanzare la richiesta era un pensionato, sono ormai terminati: già da diversi anni infatti le società creditizie e gli enti bancari hanno ideato diverse soluzioni atte a garantire a questa categoria di clientela la massima disponibilità ed efficienza.

Sono state sfruttate appieno le collaborazioni con i vari enti previdenziali, sono stati messi a punto tassi su misura e piani di rimborso ad hoc, e i siti web dei vari istituti finanziari sono stati aggiornati al fine di fornire simulatori quanto più precisi per calcolare preventivi online riguardanti i prestiti da erogare ai pensionati.

Dopo aver capito come richiedere un preventivo di prestito fino a 5000 euro, nelle righe successive ti sarà mostrato com’è possibile richiedere un preventivo per un finanziamento se il tuo emolumento è la pensione, e saranno segnalate tutte le convenzioni e le caratteristiche che entrano in gioco per quanto riguarda questa particolare tipologia di clientela.

Prestiti per pensionati: la soluzione migliore

Indubbiamente, una delle migliori soluzioni quando si parla di prestiti riservati ai pensionati, è il prestito con Cessione del Quinto. Quest’ultimo infatti, offre la possibilità al cliente di saldare il debito con somme detratte direttamente dalla propria pensione ogni mese per tutta la durata del finanziamento, a patto che queste non superino il 20% (ovvero un quinto) del proprio emolumento.

Ma c’è un’altra ragione ben più importante che conduce la maggior parte dei pensionati a fare affidamento su questo tipo di finanziamento: il prestito con Cessione del Quinto prevede, il più delle volte, una convenzione con gli enti previdenziali INPS e INPDAP, grazie alla quale è possibile godere di particolari agevolazioni che renderanno rate e tassi più ammortizzabili nel tempo. Le società che permettono di ottenere il prestito con Cessione del Quinto sono molteplici: dalle più note Findomestic e Compass agli enti bancari BNL ed ai prestiti per pensionati Unicredit, fino ad arrivare agli stessi enti previdenziali INPS, INPDAP ed Ex Enpals, che offrono soluzioni molto convenienti ai propri clienti.

Preventivi online: calcolo e requisiti

Richiedere un preventivo per un prestito è spesso sinonimo di grande perdita di tempo: interminabili ore presso gli uffici delle società finanziarie o pomeriggi trascorsi al telefono senza risolvere granché sono incubi ricorrenti per chi ha avuto a che fare con il sistema burocratico inerente ai prestiti.
Tuttavia, uno dei più grandi vantaggi di vivere nel ventunesimo secolo è la presenza nelle nostre case di internet, utile anche in questo caso per calcolare rapidamente e in modo efficace un preventivo relativo al prestito che preferiamo: la maggior parte degli istituti creditizi moderni permette infatti di calcolareautonomamente un accurato preventivo grazie a un apposito  simulatore all’interno del proprio sito ufficiale.

Anche per quanto riguarda i preventivi riservati ai pensionati c’è la possibilità di calcolare direttamente su internet il finanziamento desiderato, basterà compilare un modulo con tutte le informazioni necessarie – avendo cura di essere in possesso di tutti i requisiti – e procedere alla simulazione del prestito a cui siamo interessati. I requisiti in questione consistono nell’avere un reddito stabile e dimostrabile, non avere elementi che possano in alcun modo comportare una riduzione o una sospensione della pensione, rientrare in un determinato range di età (solitamente si varia dai 70 agli 80 anni), e, nella maggior parte dei casi, fornire un garante in sede di contratto.

prestito-prev