Prestiti per pensionati

prestiti personali per pensionatiPrestiti e finanziamenti erogati a pensionati Inps. Qui potrai trovare una selezione di prodotti destinati a chi gode di una pensione dell’Inps. Si tratta, solitamente, di prestiti e cessioni del quinto che prevedono dei tassi di interesse agevolati.

Una delle tipologie di finanziamento maggiormente richieste è quella dei prestiti per pensionati. Negli ultimi anni il nostro paese è finito sotto l’occhio del ciclone per la difficile e pesante crisi economica che ha colpito in particolar modo tutte quelle categorie di lavoratori precari. Ma chi ne ha risentito maggiormente sono proprio i pensionati. Basti guardare che quest’ultimi sono tra coloro i quali hanno fatto più richieste di prestiti personali per poter far fronte alla situazione di emergenza in cui si sono trovati.

Prestiti per pensionati Inps-Inpdap

Tra i principali enti accreditati ad erogare prestiti personali sia ai dipendenti statali che ai pensionati, rientra indubbiamente l’Inps. Quest’ultimo a partire dal 1° gennaio del 2012 ha assorbito l’ente pubblico Inpdap mettendo a disposizione dei pensionati un’ampia scelta di tipologie differenti di prestiti a tassi agevolati.

Il noto Istituto di Previdenza Sociale italiana  riserva questo servizio a tutti i pensionati pubblici regolarmente iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici INPS, a quelli delle altre amministrazioni che devono però essere registrati al Fondo Credito. Inoltre possono usufruire dei prestiti anche gli ex dipendenti delle Poste Italiane e quelli presenti nel registro della Gestione Assistenza Magistrale (ex ENAM).

Non tutti però potranno richiedere i prestiti personali. Nella categoria degli esclusi rientrano tutti coloro che sono in possesso di assegni mensili per l’assistenza agli anziani per inabilità, di pensioni e assegni sociali, di assegni al nucleo familiare, di assegni di sostegno al reddito. Inoltre non potranno farne richiesta i titolari di prestazioni di esodo (come stabilito dall’ex art.3, commi da 1 a 7 della Legge n.92 del 2012) e gli invalidi civili.

Finanziamenti per pensionati Agos, Compass e Findomestic

Dopo avervi illustrato le modalità per richiedere un prestito personale riservato ad i pensionati  Inps (ex Inpdap), vi proponiamo quelli offerti da tre importanti società finanziarie italiane che operano nel settore dell’erogazione del credito alle famiglie e nel credito al consumo: Agos, Compass e Findomestic.

Negli ultimi anni tra le eccellenze nell’ambito dei prestiti personali troviamo Agos Ducato che offre ai suoi clienti molti vantaggi finanziari e un’ampia scelta di promozioni online. Tra i punti di forza troviamo flessibilità nei pagamenti e modalità di accredito decisamente molto rapide che vista la crisi sono due elementi davvero importanti da tener conto.

Per quanto riguarda invece i finanziamenti offerti ai pensionati da Compass quest’ultima propone vantaggi davvero interessanti. Anche in questo caso così come accade per i prestiti personali Agos, la rata mensile del finanziamento non supera il 20% dell’importo percepito ed il prestito sarà rilasciato direttamente dall’Istituto pensionistico.

Infine l’ultima società finanziaria italiana, molto importante nel settore dei prestiti, è senza dubbio la Findomestic. Come per le precedenti società anche in questo caso i finanziamenti potranno essere richiesti sia presso le filiali che direttamente online. In questo caso sarà richiesta la firma digitale per poter inoltrare la domanda all’ente finanziario. L’importo che si potrà richiedere per il prestito personale varia da un minimo di 1000 euro ad un massimo di 60 mila euro.

Prestiti Poste Italiane per pensionati

Un’altra proposta di prestiti personali tramite la cessione del quinto è quella di Poste Italiane. Questa tipologia di finanziamento è denominata Quinto BancoPosta e può essere richiesta sia dai pensionati Inps che dai dipendenti pubblici, statali e coloro che appartengono alle Forze Armate. Per poter usufruire del finanziamento, a differenza degli altri istituti di credito e banche varie, con la cessione del quinto di Poste Italiane non è necessario essere in possesso di un conto corrente postale o bancario.

I pensionati richiedenti potranno decidere infatti se richiedere l’erogazione dell’importo sia sul conto BancoPosta tramite accredito, oppure sul conto corrente della propria banca utilizzando il bonifico ma ha tuttavia anche una terza opzione. Si tratta di un assegno vidimato che si intesta al pensionato o richiedente che vuole usufruire della proposta di finanziamento. Inoltre i pensionati Inps hanno la possibilità di farsi accreditare l’intera somma sul Libretto di Risparmio Postale Nominativo, che deve essere però intestato esclusivamente al richiedente del prestito personale.

Prestiti per anziani di 80 o 90 anni

In linea generale i pensionati che vogliono richiedere un finanziamento devono avere un’età che non superi i 75 anni. Tuttavia ci sono delle eccezioni che offrono la possibilità di ottenere un prestito personale anche a chi è in un’età più avanzata ma che abbiamo un massimo di 90 anni o in alcuni casi anche oltre. Scopriamo a seguire tutto quello che c’è da sapere a riguardo e cosa cambia rispetto ai classici finanziamenti di cui vi abbiamo parlato in precedenza.

Finanziamenti INPS per invalidi

Una forma di credito richiesta è quella delle persone invalide, sia che siano pensionati o meno. Non tutti i titolari di un trattamento pensionistico possono richiedere uno dei tanti prestiti personali messi a disposizione dalle varie banche, dai diversi enti accreditati e dalle compagnie di credito. Esiste infatti una soglia sotto la quale le finanziarie non sono disposte a concedere prestiti, e questa è rappresentata dalla pensione minima.


Per approfondire:


Al momento il trattamento pensionistico minimo è pari a 501,38 euro e tale cifra non può essere toccata nemmeno utilizzando la cessione del quinto. Ma scopriamo ora quali sono i prestiti personali che i pensionati possono richiedere agli enti accreditati e alle tante compagnie di credito che offrono loro soluzioni convenienti e accessibili. In questo articolo proveremo a fare un confronto cercando di illustrarvi in maniera esaustiva le modalità per ottenere il prestito e tutte le informazioni utili a riguardo.