Prestiti

Benvenuto sulla guida italiana di riferimento ai migliori prestiti online. Qui troverai tutte le informazioni che ti occorrono per trovare i migliori finanziamenti personali on line per studenti, pensionati, dipendenti pubblici o privati. I prestiti online offrono moltissimi vantaggi: sono semplici da richiedere, sono veloci e, soprattutto, sono estremamente convenienti in quanto vengono proposti a condizioni molto più vantaggiose dei normali finanziamenti in filiale.

PRESTITI PERSONALI ONLINE: CONVENGONO?

I finanziamenti online rappresentano, oggi, la scelta più intelligente per accedere al credito a condizioni davvero vantaggiose.

HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ONLINE? >>CLICCA QUI E FAI UN PREVENTIVO GRATUITO<<

Proprio per questo è molto semplice confrontare online le offerte degli istituti di credito e ricercare sempre il prestito personale più vantaggioso ed adeguato alle nostre esigenze. Andiamo a vedere per esempio quali sono alcune delle offerte migliori, per un ipotetico prestito richiesto dal sig. Mario Rossi, di 35 anni, con contratto a tempo indeterminato, busta paga da 1200 euro e residente a Roma. Immaginiamo un prestito di 10.000€ per l’acquisto di un auto usata da rimborsare in 4 anni. Per quanto riguarda l’importo della rata, le offerte dei diversi operatori sono abbastanza simili, andando dai 234€ di Santander, ai 241€ di Prestiamoci. Mentre molto differenti sono le spese di apertura della pratica. Sicuramente una delle migliori offerte è quella di Findomestic, che offre un rimborso con rata da 235€, senza costi per istruire la pratica, con un TAEG( tasso annuo effettivo globale) del 6,22 % facendo tutta la pratica online con firma digitale. Gli altri istituti di credito forniscono condizioni simili, per quanto riguarda i prestiti online, fatta eccezione della spesa iniziale che varia dai 16€ di Rataweb ai 150€ di Compass del gruppo Mediobanca. Ogni banca, poi, offre garanzie e servizi differenti, da tenere sempre in conto quando si richiede un prestito personale.

Dal poter cambiare l’importo della rata senza costi aggiuntivi, la durata del finanziamento, la tempistica dell’erogazione, la possibilità di pagare la prima rata dopo un determinato tempo, o di bloccare temporaneamente il finanziamento, al numero di documenti richiesti. Sicuramente richiedere un piccolo prestito online permette di confrontare in pochi minuti molte offerte diverse, e di poter in qualche caso diminuire i costi del finanziamento. Bisogna sempre stare molto attenti, però, a leggere tutte le voci del prestito, per non far si che un’offerta inizialmente vantaggiosa, non nasconda spese aggiuntive che fanno lievitare i costi del finanziamento, a volte anche di molto. È consigliabile, qualora titolari di un conto corrente online, richiedere un finanziamento direttamente al proprio istituto di credito. Quest’ultimi, infatti, di norma, offrono dei vantaggi ai propri correntisti online in grado di farci risparmiare e di ricevere il nostro finanziamento più rapidamente.

PRESTITI PERSONALI ONLINE: UN PREVENTIVO VELOCE

prestiti onlineIl prestito personale online altro non è che la richiesta di liquidità immediata a titolo personale ad un istituto di credito, di norma per cifre fino a 60.000€, da rimborsare a rate con tasso fisso fino ad un massimo di 10 anni. Si può richiedere per qualsiasi finalità dalla ristrutturazione degli immobili, all’acquisto di auto, moto, elettrodomestici, viaggi o per avere liquidità e saldare debiti pregressi.

Chiaramente a seconda della finalità, delle credenziali creditizie e della possibilità di avere eventualmente un garante le banche applicano tassi differenti. Dopo alcuni anni di segni negativi, finalmente si torna con il segno più in molti indici, come i prestiti per la ristrutturazione degli immobili. Probabilmente grazie al bonus per la casa stanziato dal governo Monti e rifinanziato dai governi successivi fino al governo Renzi, si guadagna la maggior parte delle richieste di finanziamento superando abbondantemente il 20% del totale. In ripresa anche i prestiti per l’acquisto di auto, soprattutto usate, con una quota intorno al 20%, trainati dalla ripresa del settore automobilistico, dal calo nelle vendite di auto nuove, e dall’aumento di contratti a tempo indeterminato che favorisce l’accesso al credito, soprattutto dei più giovani.

In generale, la ripresa del settore bancario, dopo le pesanti ricapitalizzazioni di questi anni, sembra andare di pari passo con la lenta ma costante crescita della domanda di credito al consumo delle famiglie italiane. Dopo qualche anno passato ad aspettare tempi migliori, e spaventati dalla crisi finanziaria, negli italiani cresce la fiducia verso il futuro, con una ritrovata voglia di richiedere finanziamenti, cercando investimenti intelligenti. Molto in voga sono gli investimenti per il risparmio energetico, l’isolamento e l’efficientamento.

MIGLIORI PRESTITI ONLINE PER PENSIONATI

I pensionati rappresentano una fetta importante del mercato dei prestiti personali, ed in quanto la loro pensione viene erogata dall’INPS sono dei clienti che offrono maggiori garanzie per banche e finanziarie. È anche vero che la maggior parte delle pensioni erogate sono di importo piuttosto basso, e quindi gli importi concessi non sono di norma molto alti. Molti istituti di credito hanno convenzioni particolari con l’INPS ed offrono prestiti ad interessi vantaggiosi, spesso sotto l’8%. Un esempio è la cessione del quinto della pensione, dove il richiedente accede ad un prestito tramite una banca o finanziaria, e poi l’INPS provvede all’addebito direttamente sulla pensione.

Viene normalmente richiesta la stipula di una polizza assicurativa e la durata del finanziamento non può superare i 120 mesi. È possibile usare questo strumento di finanziamento anche se si è protestati o segnalati come cattivi pagatori, in quanto è l’INPS che fa da garante e l’importo non può superare un quinto della pensione. Se ci si trova in condizione di gravi problemi economici e si riceve solo la pensione minima si può tentare di richiedere un piccolo prestito personale, di importo non superiore ai 1.500€. questi prestiti hanno di norma interessi molto alti, ma possono rappresentare un aiuto importante in momenti di grave difficoltà.

PRESTITI PERSONALI ONLINE: CONCLUSIONI

Il settore dei finanziamenti online è vasto e complesso. Sapersi districare tra banche, finanziarie, truffe, costi nascosti, false offerte e porte sbattute in faccia non è semplice. Motivo per cui, quando questo è possibile, è sempre preferibile affidarsi ad esperti del settore, che possono analizzare la nostra situazione finanziaria ed aiutarci a trovare le soluzioni migliori. Rimangono requisiti fondamentali e preferenziali l’avere una busta paga con contratto a tempo indeterminato, garanzie reddituali, coperture assicurative, la possibilità di presentare garanti, il possedere beni immobili. Rimangono ancora oggi poche strade percorribili per tutta quella platea di persone, in costante aumento negli ultimi anni, che, come cattivi pagatori, studenti, disoccupati, persone con contratti atipici o non adeguati, ha un estremo bisogno di poter accedere ad una linea di credito. Sicuramente anche in questo campo, internet fornisce una valida alternativa lì dove lo Stato è assente, o non sufficientemente presente. Mettendo in contatto domanda e offerta, riesce ad arrivare lì dove leggi e burocrazia non permettono agli organi tradizionali.

Sarebbe auspicabile riuscire a trovare un compromesso tra la solidità degli istituti di credito, e la necessità di tutti, di accedere ad una qualche forma di finanziamento, fondamentale in un mondo come quello di oggi, dove senza investimenti è impossibile emergere e farsi strada. Al cambiare del mercato del lavoro, non si è risposto con un adeguamento del settore creditizio, tagliando fuori moltissime persone dalla possibilità di realizzare i propri sogni, o solamente far fronte alle difficoltà della vita di tutti i giorni.

Per maggiori informazioni sui prestiti online puoi visitare le sezioni interne del nostro sito.